Processo Fonsai. Movimento Consumatori: Unipolsai risarcisca gli azionisti

10 Ottobre 2014

L’associazione ha costituito oltre 1000 azionisti come parti civili

All’udienza che si è tenuta ieri nel processo Fonsai in corso a Torino, il tribunale ha definitivamente accolto le istanze di Movimento Consumatori che ha chiamato Unipolsai quale responsabile civile per risarcire gli oltre 1000 azionisti ex Fonsai e Milano Assicurazioni, costituiti parte civile grazie all’attività dell’associazione. Nel caso in cui gli imputati, tra i quali Salvatore e Jonella Ligresti, venissero condannati per i reati di falso in bilancio e aggiotaggio, UnipolSai dovrà rispondere per tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali risarcendo tutti gli azionisti. Con questa importante decisione del collegio torinese è terminata la fase preliminare e il processo è stato rinviato al 17 novembre 2014 per l’apertura del dibattimento.

Sempre nella giornata di ieri si è svolto anche il processo torinese Fonsai bis, che vede quali imputati Ambrogio Virgilio e Riccardo Ottaviani (rispettivamente responsabile e revisore attuario del procedimento di revisione del bilancio Fonsai 2010), che ha visto la costituzione di altre 1000 parti civili, molte delle quali patrocinate dal Movimento Consumatori.